Carissime amiche e carissimi amici, grazie alla vostra instancabile solidarietà, con risultato insperato, stiamo finalmente risolvendo il grande problema della distribuzione dell’Ossigeno medicale in bombole per la soluzione del quale avevamo chiesto un vostro grande impegno: il nuovo booster dell’ossigeno, con relativi ricambi, è stato acquistato negli Stati Uniti e proprio in questi giorni è in partenza in container per Bissau dal porto di Venezia!

Oltre alle foto vi allego anche la fattura delle RIX Industries ed i relativi bonifici di pagamento per il compressore principale ed i ricambi. Inoltre, grazie alle competenze tecniche della ditta F.lli Campagnolo di Romano d’Ezzelino, si è potuto ricostruire gli elementi tecnici danneggiati per usura della macchina (biella, pistone, cilindro, etc.) e quindi anche il booster attualmente fuori uso potrà essere rimesso in funzione.

Il nostro comune impegno tuttavia non termina poiché sarà necessario un ulteriore investimento economico per avviare la linea di produzione e la distribuzione dell’Ossigeno medicale in bombole non solo per l’Ospedale della Madrugada ma anche per gli altri Presidii Sanitari della Guinea Bissau. Per questo vi anticipo fin d’ora l’invito a partecipare ad un evento musicale con cena di solidarietà organizzato dall’Associazione “PETER PAN DONA UNA SPERANZA ONLUS” preso il Lem kafè di San Martino Buon Albergo (Verona) sabato 29 settembre prossimo.

Biella ricostruita

Un sentito ringraziamento a quanti hanno contribuito in questo importantissimo progetto sanitario che permetterà di salvare la vita a tante persone, specie bambine e bambini. Grazie ancora di cuore alla Fondazione Cariverona, al Rotary Club Verona International ed in particolare alla ditta F.lli Campagnolo S.p.A. di Romano d’Ezzelino.

Prof. Roberto Corrocher

Categorie: Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WordPress spam blocked by CleanTalk.